Home > Carte Prepagate - Cosa sono e come funzionano > Come si usa una Carta Prepagata ? Cos’è ?

Come si usa una Carta Prepagata ? Cos’è ?




Come si usa una Carta Prepagata ? Cos’è una Carta Prepagata ?

Le Carte Prepagate sono carte di pagamento, richiedibili alle banche od altre organizzazioni finanziarie che le emettono.

Le carte prepagate condividono alcuni aspetti funzionali con le carte di credito (cosiddette per via dell’addebito differito dell’acquisto) ed altri con le carte di debito (così definite a motivo dell’addebito immediato dell’acquisto).

In comune con le carte di credito, le carte prepagate hanno il fatto di rientrare nei loro stessi circuiti, come ad esempio VISA, MasterCard o Diners Club, e di potere quindi essere usate per il pagamento di acquisti, anche su internet, presso gli stessi esercizi commerciali convenzionati con le carte di credito.

La diversità principale tra una carta prepagata ed una di credito risiede nel fatto che quest’ultima si appoggia direttamente al conto corrente bancario del suo titolare, mentre una prepagata non richiede l’esistenza di un conto corrente associato.

Inoltre, una carta di credito viene rilasciata dalla banca solo dopo aver esaminato le capacità economiche del richiedente, in funzione del suo reddito e della sua abituale disponibilità di conto corrente. Se tali condizioni sono, a giudizio della banca, soddisfacenti, allora la carta di credito viene concessa. I pagamenti effettuati presso i negozi tramite la carta di credito verranno addebitati sul conto corrente del titolare in genere il mese successivo a quello in cui è stata effettuata la compera, oppure in modalità rateale, dietro il pagamento di interessi: l’acquisto viene quindi in realtà eseguito ‘a credito’.

Una carta prepagata, invece, deve venire preventivamente caricata dell’importo che poi si potrà spendere per acquisti. Al momento di un acquisto, questo verrà stornato direttamente dalla somma disponibile sulla carta prepagata, fino ad esaurimento del denaro presente su quest’ultima e sua successiva ricarica. Per tale ragione, una carta prepagata viene ottenuta facilmente, senza tutte le verifiche preliminari che hanno luogo con una carta di credito. La carta prepagata si comporta a tutti gli effetti come una tessera telefonica, salvo il fatto, ovviamente, che è utilizzabile per acquisti di qualsiasi natura. Vi sono diverse modalità di ricarica di una carta prepagata, secondo le varie offerte presenti sul mercato, che vanno dal versamento di contanti sulla carta presso uno sportello bancario, all’accredito dello stipendio (carte prepagate evolute multifunzione), al ‘giro’ di denaro da una carta di credito ed altro.

Una carta prepagata può di conseguenza risultare utile a chi:

  • non disponga di un conto corrente bancario, ma voglia comunque utilizzare le stesse possibilità di pagamento di una carta di credito, ad esempio per acquisti online
  • disponga di uno o più conti correnti, ma voglia usufruire di uno strumento di pagamento non strettamente associato ad alcuno di essi
  • non desideri portare con sè troppo contante, né esporre potenzialmente il proprio conto corrente ad attacco in caso di smarrimento o frode sulla propria carta di credito
  • il punto precedente è particolarmente applicabile in occasione di un viaggio od altra spesa specifica ad opera di un figlio, per esempio.

La carta prepagata è a tutti gli effetti una carta di debito, esattamente come un bancomat. Però anche quest’ultimo, come la carta di credito, si appoggia ad un conto corrente bancario, mentre la carta prepagata no. Inoltre, una carta prepagata è, come sopra già descritto, utilizzabile presso un circuito di carte di credito, anche su web, mentre il bancomat no, salvo i casi dei cosiddetti bancomat ‘evoluti’.

Come con le carte di credito ed i bancomat, anche con le carte prepagate è possibile prelevare contanti presso gli sportelli ATM.

Le carte di pagamento prepagate possono essere nominative, cioè intestate ad uno specifico titolare, oppure anonime (cosiddette ‘al portatore’). In genere, quelle nominative presentano maggiori plafond e funzionalità di utilizzo rispetto a quelle anonime.

Inoltre, una carta prepagata può essere ricaricabile oppure ‘usa e getta’, ossia non più utilizzabile dopo che si sia esaurita la somma della prima ricarica.

Un avanzato tipo di carte prepagate è costituito dalle cosiddette carte conto, ossia carte di pagamento prepagate ricaricabili dotate di codice IBAN, grazie al quale è possibile con esse svolgere anche operazioni in precedenza riservate ai soli conti correnti bancari.

Sul mercato sono oggi disponibili tantissime carte prepagate, ciascuna con le proprie caratteristiche, particolarità, condizioni e costi: prima di selezionarne una per il proprio uso, è senz’altro opportuno effettuare un confronto, in termini sia di costi sia di prestazioni, fra più proposte di carte prepagate.

 




  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Disclaimer / Privacy / Avvertenze

Directory Qui Blog Italiani
Carte Conto Mutui Blog Banche Online Carte di Credito e Carte Prepagate Online Auto e Moto Online Assicurazioni Online Conti Correnti e Conti Deposito Online Fund Trading Risparmio Bollette Energia

Cod.Fisc.: SLDFTN56D30G391K